Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso Informazioni Ok

COME SI DIVENTA GUIDA TURISTICA


L’accesso alla professione è subordinato al superamento di un esame abilitativo indetto di norma ogni biennio, sono stati individuati due ambiti territoriali per l’esercizio dell’attività:


- “Città di Venezia” che riserva alle guide turistiche autorizzate per quest’ambito in particolare Venezia città e la sua laguna inclusa Chioggia, nonché le parrocchiali di Mirano e Noale


- “Parte Orientale della provincia di Venezia (L.R. 16/1993) ed isola di Torcello” che riserva alle guide turistiche autorizzate per quest’ambito in particolare Caorle, Concordia Sagittaria, Portogruaro e Summaga


I requisiti per l’accesso all’esame sono i seguenti:

- cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione Europea. Sono equiparati i cittadini extracomunitari che abbiano regolarizzato la propria posizione ai fini del soggiorno nel territorio dello Stato

- maggiore età

- laurea


L’esame consiste in:

- tre prove scritte una di cultura generale comprendente sia nozioni generali della geografia turistica italiana, della storia dell'arte italiana e della storia italiana, sia la conoscenza adeguata dei principali beni culturarli situati nel territorio dell'Ente che indice l'esame di abilitazione, le prove d'esame comprendono tre prove scritte di una di cultura generale e due n nelle lingue straniere oggetto di abilitazione,  tre prove orali di cui una nelle lingue straniere e una di cultura generale.



L'abilitazione a Guida Turistica, con l'entrata in vigore della legge 6 agosto 2013 n. 97 'Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenzenza dell'Italia all'Unione Europea - Legge europea 2013' ha subito variazioni per ciò che riguarda l'attività svolta: l'art. 3 'prevede la validità nazionale dell'abilitazione alla professione di guida turistica ed il riconoscimento della qualifica conseguita dai cittadini dell'unione europea con efficacia su tutto il teritorio nazionale, in regime per gli stessi di libera professione', recepita dalla DGR n. 51 del 20/01/2015, in particolare per quanto riguarda le disposizioni operative e modifica dell'allegato T della legge regionale n. 33/2002.


Gli esami di Guida Turistica potranno essere svolti non appena saranno approvate le modalità attuative regolamentari alla sopra indicata normativa.




ESAME DI ESTENSIONE LINGUISTICA

E’ riservato a guide turistiche già abilitate che vogliano conseguire ulteriori abilitazioni linguistiche, l’esame consisterà in una prova scritta ed orale nella lingua straniera prescelta.


ESAME DI ESTENSIONE TERRITORIALE

E’ riservato a guide turistiche già abilitate che vogliano conseguire ulteriori abilitazioni territoriali sugli ambiti“Città di Venezia” o “Parte Orientale della provincia di Venezia (L.R. 16/1993) ed isola di Torcello”, l’esame consisterà in una prova scritta ed orale di “cultura generale”.


INFORMAZIONI PROCEDIMENTALI

L’iscrizione nell’elenco delle guide turistiche di Venezia è subordinato al superamento dell’esame abilitativo, all’accertamento dell’effettivo possesso dei requisiti autodichiarati in sede di presentazione della domanda di partecipazione all’esame, al pagamento della tassa di concessione governativa (una tantum). Qualora  il candidato non abbia gà frequentato un corso di formazione di primo soccorso o altro analogo, sarà tentuto a frequentare, dopo l'avvenuta iscrizione, un corso di formazione di primo soccorso organizzato dall'Ente.


A seguito dell’iscrizione verrà rilasciato il tesserino identificativo da esporre nell'esercizio della professione.


I professionisti abilitati sono inoltre tenuti a comunicare entro il 1 ottobre di ciascun anno le tariffe che intendono applicare per l’anno successivo.



Assessorato al Turismo della Provincia di Venezia
 
  1. Home
  2. Area operatori
  3. Elenco degli accompagnatori, ani...
  4. Guide Turistiche